mercoledì 25 luglio 2012

Foresta Nera

FORESTA NERA
Dovevo fare una torta… Ma che torta fare? mi chiedevo. Ho pensato e ripensato. Ho sbirciato qua e là! Ho chiesto un po’ a destra e poi a sinistra. Poi mi sono rivolta a Giovanna, la maga delle torte e lei mi ha consigliato questa! La Foresta Nera!!! Una torta che non avevo mai realizzato prima, ma che mi ricordava vagamente la mia prima vacanza con mio marito,… e pensare che sono passati già 14 anni da quella vacanza in Trentino. Ricordo che il pomeriggio,al rientro dalle nostre escursioni e lunghe passeggiate, ci fermavano in pasticceria a fare merenda. Una pasticceria con delle torte strepitose! In un pomeriggio piovoso scelsi una fetta della Foresta Nera. Non ne avevo mai  mangiata prima…. che dire…. Quanti ricordi ormai dimenticati e accantonati in un angolo del nostro passato, può far riaffiorare una fetta di torta! Grazie mille Giovanna. Grazie per avermi regalato questi dolci ricordi…

Cosa serve per fare una Foresta Nera
Ricetta rigorosamente dettata da Giovanna
Pan di Spagna al cioccolato:
6 uova
180 g di zucchero ( 30 g per ogni uovo)
180 g di farina ( 30 g per ogni uovo)
30 g di cacao amaro (50 g per ogni uovo)
Assolutamente niente lievito
Procedere montando le uova con lo zucchero, montare e montare e ancora montare per almeno 15 minuti. Dopodichè aggiungere lentamente senza far smontare le uova la farina e il cacao setacciati.
Imburrate per bene una teglia ed infornare in forno già caldo a 180° per circa 30 minuti.
Sfornare e lasciar raffreddare.
Bagna
Sciroppo di amarene Fabbri e latte
Mescolare per bene i due componenti.
Farcia
250 g panna fresca montata e zuccherata e Amarene Fabbri sgocciolate
Copertura
250 g di panna fresca zuccherata e montata
Amarene Fabbri
Scaglie di cioccolato fondente
Assemblaggio
Tagliare a metà il pan di Spagna. Bagnarlo abbondantemente con succo di amarena e latte emulsionati assieme. Stendere la panna montata ben soda e adagiarvi sopra le amarene sgocciolate. Mettere di nuovo sopra il secondo disco di Pan di Spagna e bagnare di nuovo. Ora ricoprire la torta con la panna, spolverare con scaglie di cioccolato fondente. Ora con la sac a poche fare dei fiocchetti di panna tutto attorno e su ogni fiocchetto adagiare una amarena. Ora non manca che…. mangiare.

Grazie ancora Giovanna.



!

2 commenti:

  1. è una bellissima ricetta soprattutto per la presena dello sciroppo invece che del kirsch, così è adatta a ttti astemi e bimbi compresi. un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!!! Sei un tesoro come al solito

      Elimina